Perchè e come celebrare il Wesak

Non perderti il Wesak, il momento spirituale dell’anno – anche se non hai familiarità con l’evento!

Che succede al Wesak? Come puoi fare per beneficiarne?

Non potevamo trovare parole migliori di quelle di Charlotte Anderson, consorte spirituale di Maha Atma Choa Kok Sui. Quella che segue è la traduzione della corrispondente pagina in inglese di The Inner Sciences.

“Sta scritto che la prima Luna Piena del Toro la Gerarchia Spirituale crea un evento annuale, durante il quale la Grazia e la Misericordia Divina vengono emesse con un’intensità incredibile, in quantità vastamente maggiori del solito. La Celebrazione della festività del Wesak vede intrecciarsi le Energie Amorevoli e Compassionevoli del Signore Buddha e del Signore Gesù Cristo. Questa festività e celebrazione è una Fonte annuale di Forza Interiore e Rapido Sviluppo Spirituale per tutti i Praticanti.

Il Fenomeno delle Energie Divine inviate in questo periodo penetra le Menti, i Cuori e le Anime di tutte le persone che partecipano all’evento. Questa Grazia si manifesta con un aumento di Luce Divina che irradia su e in ogni persona e ogni cosa, per un’ampiezza enorme grazie alle varie Celebrazioni che si tengono globalmente, fino a impregnare la Terra stessa!

Ricercatori sul Sentiero Spirituale, tra cui Yogi, Terapeuti Energetici, Operatori di Medicina Naturale e altri sanno che “il Wesak” porta nelle loro vite una speciale Qualità e un incredibile afflusso di Energia Spirituale. Ciò aumenta la nostra Energia dell’Anima, dando ai partecipanti un profondo senso di Rivitalizzazione, Trasformazione e Rigenerazione. Ogni anno, queste Energie elevano, nutrono e sostengono l’Evoluzione dell’Umanità e l’intero Pianeta Terra.

Quando ci si sottopone a una Preparazione Spirituale, la Celebrazione porta al Rafforzamento di ciascun Praticante. Il processo di Energizzazione e Purificazione rimuove i normali ostacoli, infondendo tutti con il desiderio di dedicarsi a Progetti Umanitari e allo Sviluppo Spirituale Personale. Ciascuno diventa un Canale Divino per il Servizio, poichè innalza la propria Frequenza e accenda la propria Anima con Forza Spirituale e Ispirazione.

I Partecipanti dovrebbero focalizzarsi su:

  • Preparare le proprie Vite Fiscamente, Emotivamente, Mentalmente e Spiritualmente , in modo da ricevere, contenere e condividere l’Abbondanza di questa Grazia Divina
  • Aumentare la propria Devozione a Dio e al Maestro Spirituale colmandosi di Maggiore Luce. Allora questa potrà essere coscientemente trasmessa a tutti i Progetti e le Attività che il Praticante intraprende.
  • Consapevolezza di questo Potenziamento, che permette la Proiezione di questa Vibrazione Divina in ogni Pensiero, Parola e Azione del Praticante.
  • Non trattenere per sè il Dono di questa Preziosa Energia Divina come nuova accumulazione nella propria vita. L’obiettivo è di Ricevere, Dirigere e Rilasciare l’Energia Diffondendo Luce, Amore e Benedizioni ovunque si vada.  “

Vediamo quindi che questo dono è anche una responsabilità: che ne faremo di questa energia? Ogni buon proposito è sostenuto e potenziato da Wesak e nello scorso articolo abbiamo sottolineato che pensare a progetti e direzioni è parte integrante della preparazione all’Evento.

Per la parte pratica: L’ideale sarebbe partecipare in gruppo alla meditazione proprio sul picco del plenilunio, che nel 2021 è alle 5.31 di martedì 27 aprile.

La nostra scuola internazionale The Institute for Inner Sciences offrirà un webinar gratuito dal contesto del ritiro spirituale online – pubblicheremo i dettagli sulla pagina Facebook.

Se non puoi esserci a questo orario, ricavati un attimo non troppo lontano dal momento preciso del Wesak e pratica una Meditazione Planetaria per la Pace da casa arricchendola della Grande Invocazione.

Il Wesak è infatti legato a una meravigliosa Preghiera Universale, detta la Grande Invocazione:

Dal punto di Luce entro la Mente di Dio
Affluisca luce nelle menti degli uomini.
Scenda Luce sulla Terra.

Dal punto di Amore entro il Cuore di Dio
Affluisca amore nei cuori degli uomini.
Possa il Cristo tornare sulla Terra.

Dal centro ove il Volere di Dio è conosciuto
Il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini;
Il proposito che i Maestri conoscono e servono.

Dal centro che vien detto il genere umano
Si svolga il Piano di Amore e di Luce.
E possa sbarrare la porta dietro cui il male risiede.

Che Luce, Amore e Potere ristabiliscano il Piano sulla Terra.

Prima della Meditazione è consigliato svolgere esercizi fisici e di respirazione per preparare il corpo ad accogliere l’Energia

Dopo la meditazione si consiglia abbondante esercizio fisico e alcuni minuti di silenzio – e prevalentemente rimanere raccolti quanto più possibile durante la giornata.

Al Wesak tradizionalmente si “benedicono” anche degli oggetti. Una bottiglia d’acqua in vetro, degli oli essenziali e/o del sale, foto di persone in difficoltà, le vostre Kriya Shakti scritte… è sufficiente tenerle davanti a voi durante la meditazione e dirigervi un po’ di quelle incredibili energie dopo la fine dell’evento (durante l’evento meglio di no – le energie sarebbero troppo intense, soprattutto per persone specifiche).

L’acqua la potrai utilizzare pura, una goccia sulla corona, prima di meditare nei mesi seguenti – per ampliare la tua Espansione, oppure ne potrai aggiungere un poco alla volta ad una bottiglia d’acqua per bere, cucinare e condividere le Benedizioni con la tua famiglia.

Buon Wesak, buona Carica e Trasformazione Spirituale!